carrello0

Formulario Notarile Commentato - Notariato e atti notarili - Atti Mortis Causa - Atti tra vivi

Libro + Cd Rom

Autori Carbone Carlo
— CEDAM — Anno 2016

Scarica le formule commentate della donazione di c.d. quotina, alla luce di Cassazione, S.U., n. 5068/2016

L’opera, che si differenzia dalle altre finora pubblicate nella collana Manuali Notarili, si colloca nella 'Serie Operativa' sempre diretta da Lodovico Genghini, di cui è già stato pubblicato il Codice delle Società.

Si tratta di un formulario, annotato e commentato, dedicato alla forma degli atti notarili, alle vicende mortis causa ed agli atti tra vivi.

Aggiornamento
L’opera è aggiornata con:
- la recentissima pronuncia della Commissione Tributaria Provinciale Treviso 9 novembre 2015, n. 617/1/2015, sulla doverosità, già in sede di devoluzione in trust, delle imposte ipotecaria e catastale
- la sentenza del Consiglio di Stato 26 ottobre 2015, n. 4547 sulla trascrizione dei matrimoni omosessuali celebrati all’estero
- le Nuove Linee Guida Nazionali per la Certificazione Energetica, in vigore dal 1° ottobre 2015
- lo studio del Consiglio Nazionale del Notariato n. 132-2015/T in tema di rent to buy

SCARICA GRATUITAMENTE L’APPENDICE SULLE UNIONI CIVILI TRA PERSONE DELLO STESSO SESSO E LA DISCIPLINA DELLE CONVIVENZE

Ciascuna formula è ampiamente commentata con le nozioni principali per la sua redazione, che sono di ausilio all'aspirante notaio (che si prepara al concorso) e al notaio affermato. La specificità delle oltre 850 formule scelte è amplissima e consente di spaziare tra tutti i casi possibili e conosciuti.

Per ogni singola parte della formula, ampio spazio è dedicato alle più recenti e rilevanti pronunce dei Consigli Notarili Nazionali.
Le note a piè pagina rappresentano un elemento di fondamentale utilità: seguono passo passo il lettore nella redazione dell'atto, dando ampie spiegazioni su quanto necessario per completare la formula ed approfondire la quaestio juris.

PIANO DELL'OPERA

Questo volume del Formulario è diviso in tre “PARTI”, a loro volta divise in CAPITOLI:

- PARTE GENERALE, Notariato e atti notarili, dedicata alla forma degli atti notarili, ed alle competenze, anche extranegoziali, del Notaio italiano. In tale parte, un primo ampio capitolo contiene formule e soluzioni per i casi in cui intervengano, in atto pubblico, soggetti in condizioni di minorazione (sordi, muti, sordomuti, non vedenti) o comunque con difficoltà comunicative oggettive (soggetti non in grado di comprendere la lingua italiana). Indi, si esemplificano, con le loro particolarità, le competenze notarili diverse dalla rogazione dell’atto pubblico: dall’autentica vera e propria, a quella c.d. amministrativa, alle altre competenze in materia di volontaria giurisdizione, di verbalizzazione, di constatazione in genere, all’atto di protesto.

- PARTE PRIMA, Successioni per causa di morte, materia in cui il Notaio è da sempre indiscusso protagonista (è recentissima l’assegnazione, al Consiglio Nazionale del Notariato, previa informatizzazione, della conservazione del Registro delle Successioni) e banco di prova spesso principale per gli aspiranti in sede di concorso per la nomina a Notaio. I capitoli seguono l’ordine di normale svolgimento della vicenda mortis causa: dapprima le forme testamentarie, con tutti i possibili interventi del Notaio, indi le clausole testamentarie, accompagnate dagli accorgimenti utili a prevenirne la contestazione, infine i negozi successivi all’apertura della successione di competenza notarile.

- PARTE SECONDA, Atti tra vivi. Questa parte, seguendo la sistematica del codice civile, dagli enti del Libro I, alle obbligazioni, ai contratti speciali, dà esempio delle molteplici fattispecie negoziali che il Notaio è chiamato a regolamentare. Si apre con le “Clausole generali per atti dispositivi immobiliari”, una delle parti più importanti dell’intera opera, ove sono analizzate ed esposte tutte le clausole usualmente inserite negli atti immobiliari, altro terreno d’elezione per il Notaio, sia civilistiche (possesso, garanzie di legge, modalità di pagamento, regime patrimoniale) che tecniche (conformità degli impianti alla normativa di sicurezza, regolarità urbanistica, regolarità catastale, prestazione energetica). Capitoli autonomi sono dedicati ad alcune discipline speciali, in particolare al d. lgs. 20 giugno 2005 n. 122, c.d. Testo Unico a tutela degli acquirenti di immobili in corso di costruzione, all’edilizia residenziale pubblica e ai negozi di destinazione (trust e negozio di destinazione).

Tutte le formule sono precedute da una premessa illustrativa dell’istituto, con cenni dottrinari e giurisprudenziali, con riferimento particolare ad aspetti incidenti sulla tecnica redazionale ed alle valutazioni che il Notaio compie per la migliore realizzazione dell’indagine di volontà. Inoltre, note a piè pagina danno indicazioni pratiche, in vari punti delle formule, sulle motivazioni di alcune scelte editoriali. Amplissima, nelle premesse e nelle note, è la citazione di Studi e Risposte a Quesito del Consiglio Nazionale del Notariato, strumenti fondamentali di orientamento per il Notaio e per il praticante Notaio nella risoluzione dei casi.
Alla fine di ogni formula, è indicato, in sintesi, il regime tributario dell’atto, in alcuni casi con rinvii alla parte speciale per la più ampia esposizione. In casi specifici, si individuano ulteriori adempimenti a carico del Notaio legali a particolari operazioni.

Il CD-ROM allegato raccoglie, in formato digitale, le oltre 850 formule presentate nella versione cartacea. Ogni formula è quindi ricercabile, personalizzabile e stampabile.

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
Attendere prego