carrello0

Aggregazione industriale e internazionalizzazione della produzione

A cura di Solari Stefano, Marangoni Giandemetrio
— CEDAM — Anno 2009

Il testo muove dall'economia veneta, assunta da tempo a prototipo dello sviluppo della 'terza Italia' ed intende tracciare una disamina della perdita del ruolo macroeconomico di traino che il Veneto con le regioni del Nord-est e Lombardia aveva assunto negli anni '70.
Si sostiene che la responsabilità possa essere identificata nelle difficoltà di trovare una sinergia tra strategie orientate all'aumento della competitività delle imprese maggiori e crescita della domanda interna.
Allo stesso tempo, la globalizzazione ha avuto l'effetto di deprimere la remunerazione del fattore lavoro sia dipendente sia delle imprese minori subfornitrici ed in secondo luogo di aver sradicato i fattori della produzione generando pesanti costi sociali come la decimazione delle imprese minori del tessile-abbigliamento e la perdita di valore di numerose qualifiche lavorative tipiche delle filiere locali (di difficile riqualificazione).

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
Attendere prego